Salta al contenuto principale

Trovato l’accordo per il Roaming

Aboliti i costi del roaming internazionale.

 

Non ci saranno più ostacoli all’abolizione de costi del roaming internazionale. Parlamento, Consiglio e Commissione hanno, infatti, trovato l’accordo sui prezzi all’ingrosso che gli operatori telefonici si applicheranno a vicenda per offrire tutti i servizi di roaming ai cittadini.

 

A giugno chiamare, messaggiare e navigare fuori dai confini nazionali non prevedrà più nessun esoso extra tariffario. 


La nuova iniziativa, soprannominata "Roam like at Home", avrà finalmente inizio il prossimo 15 giugno 2017 e vedrà una riduzione del 90% delle tariffe all’ingrosso rispetto ai listini applicati oggi. 


Il ministro maltese per la competitività e il digitale Emmanuel Mallila ha dichiarato che "Questa decisione rappresenta il passo finale di un processo che ha avuto inizio 10 anni fa"."A partire dalla prossima estate, ovunque si trovino in viaggio in Europa i cittadini potranno effettuare chiamate, mandare messaggi di testo, navigare su internet e rimanere collegati. Con questo accordo Roam like at home diventa adesso una realtà".


Grazie al nuovo accordo, dal 15 giugno prossimo 1 GB scenderà da 50 euro a 7,70 euro, prevedendo delle riduzioni annuali a partire dal 2018, fino ad arrivare nel 2022 quando 1GB costerà all’ingrosso 2,50€. Le chiamate costeranno 0,32€ al minuto e un SMS costerà 0,01€